imgp1098.jpg imgp1309.jpg img_2995.jpg imgp1311.jpg imgp1330.jpg

Sito realizzato da

MF_Web Solutions | Siti web, Indagini online, Cartografia

Tot. visite contenuti : 327555
Messaggio
  • Utilizzo dei cookie

    Questo sito utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti l'installazione dei cookies, sul tuo dispositivo.

    Maggiori info

    Guarda l'e-Privacy Directive Documents

Apuane e fotografia PDF Stampa E-mail

Giovedì 29 Marzo alle 21 presso la sede della Sezione Ligure del Club Alpino Italiano (in Galleria Mazzini 7/3), organizziamo un incontro dedicato a due passioni che accomunano tanti di noi: Fotografia e Alpi Apuane.
Abbiamo invitato un bravissimo alpinista e fotografo che ci parlerà della sua attività e ci presenterà il suo ultimo libro fotografico dedicato proprio a queste Montagne: Maurizio Papucci.

LA SERATA
La fotografia di montagna è qualcosa che va oltre la montagna stessa. Il freddo della notte prima dell'alba per raggiungere un luogo conosciuto. La solitudine della salita nel silenzio "assoluto" nella pura ricerca del paesaggio che si trasforma attimo dopo attimo. La ricerca è fatica, è alzarsi quando tutti dormono, è trovarsi al cospetto di "lei" la Montagna in un rapporto diretto e senza intermediari. Una sola immagine "riuscita" vale ore di cammino e ti riempie di grande soddisfazione, ti fa capire di quanto valga la pena vincere la pigrizia di lasciare il calore di un sacco a pelo. La montagna si svela se la conosci, se tra te e "lei" instauri un dialogo di grande rispetto. Si va in montagna e si fanno fotografie, oppure si va in montagna per fare fotografie e questa è la sostanziale differenza che trasforma una fotografia in una “buona” fotografia.


Maurizio presenterà il suo libro fotografico "Apuane" che contiene 110 scatti, rigorosamente in bianco e nero, e che si pregia della prefazione a cura di Alessandro Gogna.

MAURIZIO PAPUCCI
Maurizio Papucci è nato a Massa nel 1960, città dove vive e lavora. Fotografo professionista dal 1989, è iscritto all'Albo dei giornalisti dal 1993. In qualità di fotoreporter ha collaborato per lungo tempo con il quotidiano "La Nazione" di Firenze.
Ha dedicato e dedica la sua attività in prevalenza alla fotografia di reportage, sia in Italia sia all'estero, pubblicando i suoi lavori su periodici e quotidiani o utilizzandoli per mostre personali. "I bambini di Baghdad", uno dei suoi reportage più intensi, realizzato nel 2001, è stato esposto a Roma a palazzo Montecitorio.
Da sempre appassionato di montagna, ha fatto parte, come tecnico, del Corpo Nazionale Soccorso Alpino, ed è stato istruttore di alpinismo delle scuole del Club Alpino Italiano: attività che gli hanno permesso di fotografare alcune tra le più importanti vette europee.
Da anni dedica molto del suo tempo a fotografare le "montagne di casa", le Alpi Apuane, percorrendone sia le vie alpinistiche sia i sentieri tradizionali.

INGRESSO LIBERO e GRATUITO