imgp1098.jpg img_2995.jpg imgp1309.jpg imgp1311.jpg imgp1330.jpg

Sito realizzato da

MF_Web Solutions | Siti web, Indagini online, Cartografia

Tot. visite contenuti : 382611
Messaggio
  • Utilizzo dei cookie

    Questo sito utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti l'installazione dei cookies, sul tuo dispositivo.

    Maggiori info

    Guarda l'e-Privacy Directive Documents

Passeggiata per il Parco del Finalese PDF Stampa E-mail

Sabato 6 aprile alle ore 15 si svolgerà una passeggiata che coinvolgerà diverse associazioni scese in campo per salvare la Legge istitutiva del Parco Regionale del Finalese.

L'appuntamento di ritrovo è a Varigotti in Strada Vecchia, nei pressi della partenza del Sentiero del Pellegrino.

Le Associazioni WWF Liguria, Cai Liguria, Legambiente Liguria, Italia Nostra, Fridays for Future Savona e CEA Finale Ligure hanno organizzato questa passeggiata/camminata per sensibilizzare l'opinione pubblica e le Istituzioni del territorio affinché non venga definitivamente abrogata la legge di Salvaguardia per l'istituzione del Parco del Finalese e di 42 aree protette del savonese, come previsto nella seduta del Consiglio Regionale del 9 aprile.



Nonostante le ripetute prese di posizione di molteplici associazioni ambientaliste, delle minoranze politiche nel Consiglio Regionale, dell'associazione albergatori del finalese, della riuscita raccolta di firme lanciata su Change.org (ad oggi 4000 adesioni), della recente protesta del neonato gruppo di Fridays for Future, la legge 210 ha continuato il suo inesorabile cammino.

Inutili sono risultati finora gli inviti a ripensare a tale scelta che contrasta con l'enorme e universalmente riconosciuta potenzialità di tali aree.

Salvaguardare il territorio non significa "metterlo sotto una teca" e costellarlo di divieti; significa invece, attraverso un corretto equilibrio tra tutela e valorizzazione, promuoverne lo sviluppo sostenibile e allo stesso tempo tutelare questo eccezionale comprensorio perché di inestimabile valore geologico, paesaggistico, naturalistico, storico e archeologico. Caratteristiche queste difficilmente riscontrabili con tale abbondanza nella nostra regione.

Salvaguardare il territorio significa anche consegnarlo alle generazioni future, il più possibile integro, e offrirlo oggi alla fruizione sostenibile sia degli abitanti che dei visitatori/turisti, promuovendone le potenzialità che già rappresentano un eccellente volano per un turismo alternativo e sempre più in crescita, con una notevole ricaduta economica sulle vicine località.

L'obiettivo di questa passeggiata e delle associazioni che la promuovono è quello di invitare le istituzioni regionali a riaprire un dialogo costruttivo con tutte le associazioni, i cittadini e i loro rappresentanti sul territorio, superando le sterili contrapposizioni del passato e dando avvio ad un nuovo percorso condiviso.

Come raggiungere il luogo di partenza a Varigotti, in alternativa a chi lo raggiungerà con un mezzo proprio:

 

  • da Savona: treno per Finale e poi bus per Savona / autobus da Savona TPL 40
  • da Finale ( dalla stazione ferroviaria autobus TPL 40 per Savona
  • A piedi, seguendo il lungomare e poi proseguendo per Varigotti (4 km)

Si invita ad aderire alla petizione on-line:

www.change.org/p/al-consiglio-regionale-della-regione-liguria-salviamo-le-aree-protette-liguri-e-le-norme-istitutive-del-parco-del-finalese.

Per il download della locandina, clicca qui.