Il punto dopo una settimana di Fase 2

"Facciamo il punto dopo una settimana di Fase 2, per capire effettivamente quanta libertà ci è stata data e per parlare di tutti quei professionisti che grazie alla montagna lavorano. Sono stato un po' in giro, le persone sono state quasi tutte molto attente alle regole, a parte pochissimi. Se noi siamo bravi a rispettare le regole che ci sono state date la montagna resterà aperta: rispettiamo la montagna e di conseguenza gli individui che la frequentano".

Con queste parole l'alpinista Hervé Barmasse ha dato inizio, ieri pomeriggio, alla terza diretta Instagram con il Presidente generale del Cai Vincenzo Torti, che ha subito dato un’importante anticipazione: "martedì contiamo di uscire con delle raccomandazioni chiare, rivolte agli escursionisti, che toccano tutti i temi che stiamo esaminando in questi incontri domenicali. In questi giorni il Club alpino si è occupato di come riaprire le sedi sezionali quando sarà possibile e naturalmente di rifugi, con il kit di supporto che stiamo studiando per agevolare le riaperture".

Continua a leggere su www.cai.it